Smaltimento illecito di rifiuti nel territorio del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni.

I Carabinieri Forestali hanno scoperto diverse violazioni amministrative ed elevato sanzioni per circa 6mila euro nei territori di Vallo della Lucania, Cannalonga, Moio della Civitella e Ceraso.

Il reparto dei Carabinieri del Parco si è avvalso anche del supporto di personale incaricato che opera con specifici apparati di videosorveglianza che sono stati utili ad incastrare i responsabili dell’abbandono di rifiuti in una zona protetta come il Parco Nazionale.

I militari dopo le indagini svolte sul luogo del ritrovamento dei rifiuti hanno presentato una denuncia alla Procura della Repubblica del Tribunale di Vallo della Lucania.

– Claudia Monaco –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano