Un gesto drammatico quello compiuto a Battipaglia da un ragazzo scomparso da Ogliastro Cilento. Giunto nei pressi di un ponte sul fiume Tusciano lungo la S.P. 417 Aversana, ha tentato di togliersi la vita gettandosi di sotto.

Il conducente di una betoniera che oggi pomeriggio si trovava in transito sul ponte è stato attirato dalle urla di lamento dello sventurato. Così ha allertato i soccorsi del 118 e l’intervento dei Vigili del Fuoco del Distaccamento di Eboli e personale dei reparti speciali “Speleo Alpino Fluviale” del Comando Provinciale di Salerno.

I caschi rossi si sono calati con corde ed hanno recuperato e imbarellato il ragazzo per poi affidarlo alle cure dei sanitari i quali lo hanno trasportato in ospedale. Le sue condizioni di salute non desterebbero particolare preoccupazione, nonostante la caduta dall’alto e il lungo tempo trascorso da solo tra la vegetazione sottostante il ponte, visto che probabilmente è precipitato dal cavalcavia nella giornata di ieri.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della locale Compagnia e gli agenti della Polizia Municipale di Battipaglia. Nell’auto del malcapitato, una Fiat Panda, sarebbe stato trovato anche un biglietto.

Per il ragazzo era stato attivato dai Carabinieri di Ogliastro un piano di ricerca per persone scomparse.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano