I Carabinieri di Salerno hanno proceduto allo sgombero di una casa comunale in Piazza Matteo D’Aiello.

L’abitazione era occupata da un uomo extracomunitario. Insieme al personale dell’Ufficio Manutenzione comunale l’abitazione è stata sigillata per mettere fine all’abuso.

La casa oggetto dello sgombero è nota per l’omicidio delle Fornelle avvenuto il 26 febbraio 2016. In quell’occasione perse la vita Eugenio Tura De Marco.

L’immobile potrà adesso essere riassegnato ad eventuali aventi diritto. Diverse erano state anche le segnalazioni dei residenti che lamentavano disordini e confusione nella zona.

L’uomo è stato denunciato per invasione di edificio.

I Carabinieri continueranno nei prossimi giorni i controlli per la sicurezza del centro storico salernitano.

– Claudia Monaco –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*