I Carabinieri dei Nuclei Antifrodi di Parma e Salerno, dopo una serie di accertamenti svolti in Lombardia e in Campania, hanno sequestrato 45.000 confezioni di omogeneizzati e 432 confezioni di dolciumi per l’infanzia per l’ammontare di 7.278 kg di prodotti.

L’attenzione dei militari si è incentrata sulla carenza in etichetta di due elementi essenziali, le informazioni addizionali obbligatorie  previste dalle norme di settore per alcuni coloranti presenti nel prodotto che possono influire negativamente sull’attività e l’attenzione dei bambini e l’evocazione fraudolenta di prodotto a denominazione di origine protetta.

La sicurezza dell’alimentazione dei piccoli consumatori è un bene prezioso e prioritario – si legge in una nota dei Carabinieri – riportare le diciture obbligatorie e le informazioni corrette in etichetta consentono al consumatore un acquisto consapevole, sia sul pregio del prodotto sia sugli effetti collaterali del medesimo, che permetta di sapere le reali caratteristiche degli alimenti destinati a fruitori indifesi come i bambini“.

– Chiara Di Miele –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*