Abuso edilizio a due passi dalla zona archeologica di Paestum. I Carabinieri della Compagnia di Agropoli hanno, infatti, scoperto e sequestrato una dépendance in legno, con annesso deposito, costruita senza alcuna autorizzazione.

I sigilli sono scattati in località Seliano a Capaccio Paestum da parte dei Carabinieri della locale Stazione a seguito di controlli antiabusivismo eseguiti in sinergia con gli agenti della Polizia Municipale.

Il manufatto era completo di piscina fuori terra, veranda, gazebo e deposito attrezzi; veniva utilizzato per lo più durante il periodo estivo.

Il responsabile, un 67enne del posto, è stato denunciato.

– Paola Federico –


Foto “Voce di Strada”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*