Il Consiglio di Stato si è espresso a favore dell’accoglimento della domanda di riesame presentata dal Miur affinchè fosse respinto il ricorso straordinario presentato contro la composizione della sottocommissione d’esame, ripristinando la piena validità della graduatoria dei vincitori del concorso per dirigenti scolastici in Campania.

Alla luce del parere del Consiglio di Stato, quindi, non ci dovrebbe essere più alcun motivo per non individuare i dirigenti scolastici della Campania, consentendo ad ogni scuola di avere un proprio dirigente scolastico per la piena operatività degli istituti scolastici.

“E’ stato rimosso un ostacolo che impediva l’avanzamento della procedura per le immissioni in ruolo. Ora le scuole campane potranno beneficiare delle prime immissioni in ruolo (complessivamente sono 210) e si potrà dare corso anche, eventualmente, all’interregionalità per quei dirigenti che volessero optare per altre aree – commenta il Direttore dell’Ufficio scolastico della Regione Campania Luisa Franzese – Le scuole potranno iniziare con serenità l’anno scolastico nell’interesse dei ragazzi e di tutte le componenti del sistema.”










– redazione –


 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*