Due scosse di terremoto si sono verificate questa mattina nelle acque del mare cilentano, in linea d’aria nel raggio tra Castellabate e Palinuro.

Il primo sisma di magnitudo 2.3 è stato registrato dalla Sala Sismica dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia alle ore 11.23. Si è verificato ad una profondità di 11 km.

La seconda scossa, di magnitudo 3.5 e ad una profondità di 18 km, è stata registrata dall’INGV alle ore 12.48.

Soltanto nella giornata di ieri un’altra scossa era stata localizzata sempre nel mare del Cilento con una magnitudo 2.7.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano