I Carabinieri della Stazione di San Giovanni a Piro, comandati dal Luogotenente Roberto Ricotta e coordinati dalla Compagnia di Sapri, agli ordini del Capitano Michele Zitiello, nel corso di un servizio perlustrativo per contrastare i reati di larga diffusione, hanno individuato in via Nazionale a San Giovanni a Piro un noto pregiudicato.

Il 46enne M.G. alla vista dei militari è apparso agitato ed in stato di alterazione psicofisica. Così i Carabinieri hanno deciso di sottoporlo ad un controllo approfondito e, fermandolo nei pressi dell’Hotel La Pergola, lo hanno perquisito trovandogli addosso una pistola tipo Cult dal calibro di 6 millimetri, priva di matricola.

L’uomo, privo di qualsiasi titolo, è stato portato in caserma dove è stato arrestato per il reato di porto di arma clandestina e successivamente condotto nelle camere di sicurezza della Compagnia di Sapri.

Durante il rito direttissimo presso il Tribunale di Vallo della Lucania è stato convalidato l’arresto con il patteggiamento del 46enne.

– Chiara Di Miele –

Un commento

  1. Stroncato dal coronavirus a 44 anni: l addio di amici e colleghi per Luca Tarquinio Coletta, gigante buono della Multiservizi Ai medici del Pronto Soccorso dell Ospedale San Paolo, aveva detto di essersi ferito alla mano con un arma trovata per strada pochi minuti prima. Gli operatori sanitari, per , non convinti, hanno chiamato i carabinieri che, dopo accertamenti immediati, hanno permesso di scoprire che deteneva illegalmente una pistola calibro 6.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*