I militari della Stazione Carabinieri Forestale di Colliano, dopo alcuni controlli mirati alla tutela del territorio, si sono recati in località “Sella di Conza” a Castelnuovo di Conza, nell’alta Valle del Sele, e hanno notato del fumo provenire dalla direzione della centrale elettrica di alta tensione della Terna.

Trattandosi di un’area impervia e ricoperta da aree dedicate al pascolo, la pattuglia attraverso un sentiero ha raggiunto a piedi il luogo da cui si innalzava la colonna di fumo e ha trovato una persona intenta ad appiccare il fuoco in diversi punti. I militari hanno subito fermato l’incendiario che ha opposto resistenza e, una volta messo in sicurezza, hanno arginato le fiamme che, alimentate dal vento, procedevano in direzione della centrale elettrica ponendola a serio rischio.








Informata l’Autorità Giudiziaria dell’accaduto, hanno proceduto ad arrestare l’uomo, posto ai domiciliari in attesa di giudizio.

Dopo ulteriori accertamenti si è appurato che l’autore del gesto è titolare di un allevamento ovicaprino e quindi, probabilmente, ha dato fuoco alla zona per favorire la crescita di nuove aree da pascolo per i suoi animali.

Alla luce di quanto accertato il responsabile dell’attività illecita è stato anche denunciato per violazione degli articoli 423 e 337 del Codice penale.

– Chiara Di Miele –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*