25 anni di carriera portati benissimo e festeggiati con successo anche a Sassano, sabato sera, per Marco Masini.

Il cantautore fiorentino si è fermato a Varco Notar Ercole per la terzultima tappa del suo “Cronologia Tour” (dal nome dell’ultimo lavoro discografico) in occasione dei solenni festeggiamenti del Cuore Immacolato di Maria. Una carrellata di ricordi a spasso nel tempo, dagli esordi al 2015, da “Disperato” a “Che giorno è” (classificatasi sesta all’ultimo Festival di Sanremo), dinanzi ad una piazza gremita di fan accorsi per il concerto fortemente voluto e organizzato dall’associazione “Cuore Immacolato di Maria” che, come ogni anno, rinnova il suo appuntamento con la musica d’autore italiana.

Brani vecchi e nuovi nel repertorio di Masini per il pubblico di Sassano. “Non è vero che l’amore cambia il mondo“, uno dei tre inediti del triplo album antologico uscito nel febbraio scorso, o “L’uomo volante“, lasciano d’improvviso spazio alla sorpresa di un medley con i più grandi successi, come “L’amore sia con te” o “Principessa“, per ritornare ai cantatissimi “Ti vorrei” o “T’innamorerai” e al grintoso “Vaffanculo“, urlo generazionale del lontano 1993 che, nonostante l’imbarazzo iniziale dell’epoca per il termine scurrile volutamente ripetuto a mo’ di mantra, resta uno dei brani più rappresentativi dei 25 anni di musica firmata da Masini.

Grinta e passione per un Masini totalmente dedito al suo pubblico nelle circa due ore di concerto. Pubblico emozionato e di ogni età che ha mostrato tutto il suo affetto al cantautore che, nelle ultime settimane, ha già annunciato il suo tour invernale nei più grandi teatri d’Italia.

– Chiara Di Miele –


 


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.