http://farm4.staticflickr.com/3814/9363969445_07f8ca382b_m.jpgUn gioco erotico poteva costare molto caro ad un uomo di Sassano che ha rischiato di dover essere sottoposto ad un intervento chirurgico per la rimozione del tappo di una bomboletta di schiuma da barba.
Nei giorni scorsi la persona in questione si è presentata al pronto soccorso dell’ospedale di Polla. L’uomo, 50enne,  lamentava dei fortissimi dolori anali. Portato all’interno della sala visite del pronto soccorso ha raccontato, in maniera poco credibile, di essere scivolato mentre si trovava in bagno e nel cadere sarebbe finito sulla bomboletta che si trovava a terra ed il tappo sarebbe rimasto “incastrato”.
A causa dei forti dolori i medici hanno subito richiesto il trasferimento in sala operatoria.
Inizialmente si pensava fosse necessario un intervento chirurgico ma il chirurgo di turno ha optato per una soluzione meno invasiva. Per l’asportazione del “corpo estraneo” è stato sufficiente effettuare una anestesia epidurale che ha dato modo ai muscoli di potersi rilassare e così consentire di estrarre il tappo.
L’uomo, successivamente, ha confessato che la versione dei fatti data inizialmente era soltanto una scusa per nascondere invece che si era trattato di un gioco erotico finito male.

– Erminio Cioffi – ondanews –

 

 

Commenti chiusi