È stato revocato il provvedimento degli arresti domiciliari per il 28enne di Sanza arrestato lo scorso 3 agosto.

Il 28enne è stato rimesso in libertà dal Giudice del Tribunale di Lagonegro, Mariano Sorrentino, nella giornata di ieri. Il Giudice ha tenuto conto nell’interrogatorio di garanzia della dettagliata difesa fornita dall’avvocato Antonello Natale dove l’indagato ha negato ogni addebito contestato.

La difesa ha chiesto la revoca del provvedimento che è stata accolta dal Magistrato che nel dispositivo ha chiarito che il quadro indiziario rimane sostanzialmente immutato mentre il quadro cautelare risulta affievolito a seguito delle circostanze emerse durante l’interrogatorio di garanzia. Il 28enne è indiziato del reato di furti di legna in demanio pubblico nell’area del Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni.










Da ieri dunque il 28enne è libero dal provvedimento cautelare che lo aveva confinato ai domiciliari.

– Claudia Monaco –


  • Articolo correlato:

5/08/2020 -Ruba legna da ardere in una zona demaniale. Arrestato 28enne di Sanza

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*