Sono 20  le attività chiuse provvisoriamente dall’Ufficio provinciale di Salerno dell’Ispettorato del Lavoro.

Durante i controlli effettuati presso circa 400 aziende del Salernitano, come riporta “Il Mattino”, sono state riscontrate diverse irregolarità, soprattutto nel mancato rispetto delle normative per arginare il contagio del Covid-19.

I controlli sono relativi al periodo emergenziale che va dal 25 aprile al 31 luglio. Nel corso delle operazioni sono stati individuati anche 45 lavoratori completamente in nero ed emanate 12 sospensioni dell’attività imprenditoriale.

– Claudia Monaco –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*