La Giunta comunale di Salerno ha approvato ieri il disciplinare per l’accesso degli addetti stampa e giornalisti a Palazzo di Città che entrerà in vigore dal 1° febbraio.

Si tratta di un disciplinare che è stato oggetto di revisioni e accordi con l’Ordine dei giornalisti della Campania, presieduto da Ottavio Lucarelli. Il documento prevede un ampliamento dell’accesso per i giornalisti, con massimo di tre pass per testata giornalistica.

L’accesso dei giornalisti avviene mediante esibizione di un pass che verrà rilasciato alle singole testate regolarmente registrate; è necessario poi l’identificazione a mezzo tesserino da giornalista professionista e praticante professionista, pubblicista e praticante in attesa d’iscrizione all’elenco pubblicisti.

L’accesso è consentito anche ai giornalisti freelance accreditati da una specifica testata.

Per entrare al Comune bisognerà mostrare i documenti che attestano l’iscrizione all’Ordine, essere riconosciuti e mostrare il pass rilasciato dalla testata. E’ stata annullata la necessità di prendere un appuntamento, l’accesso infatti è libero per parlare con i consiglieri comunali. Resta invece indispensabile per incontrare il sindaco e la Giunta.

L’accesso al Palazzo di Città sarà scandito dalla Polizia Municipale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.