Questa notte tre operatori di Salerno Pulita, mentre erano impegnati nelle operazioni di spazzamento delle strade cittadine, hanno notato un uomo senza fissa dimora che dormiva sul marciapiede a pochi passi dai rifiuti e in evidente stato di incoscienza e ipotermia.

Immediatamente sono scesi dal camion per verificare come stesse e hanno allertato i sanitari del 118. Il freddo rigido dell’inverno e la mancanza di coperte con cui coprirsi hanno causato l’ipotermia e fatto rischiare la vita allo sfortunato clochard che è stato salvato grazie al tempestivo intervento dei tre operatori e dei sanitari.

Un plauso ai lavoratori per il tempestivo intervento e per la straordinaria umanità mostrata – ha dichiarato il segretario generale della Funzione Pubblica Cgil, Antonio Capezzuto -. Dopo aver individuato il senza dimora e verificato la situazione di urgenza, i lavoratori hanno subito contattato il 118. Ogni giorno si assiste in città a scene del genere e sicuramente non possiamo girare la testa e andare avanti. Quella dei senza dimora è una crisi che si va sempre più ad acuire e pertanto chiediamo al Comune e al Settore Politiche Sociali di incrementare le politiche e i finanziamenti volti ad accogliere donne e uomini che vivono per strada, soprattutto nel periodo più freddo dell’anno. Chiediamo al sindaco di Salerno e all’Amministratore Unico della Salerno Pulita di destinare un encomio ai lavoratori intervenuti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano