Macabro ritrovamento quello avvenuto questa mattina nella pineta di Campolongo ad Eboli. Un corpo senza vita in avanzato stato di decomposizione è stato scoperto nella zona vicina alla Litoranea.

Si tratta di un 30enne marocchino residente a Capaccio Paestum e con precedenti per spaccio di stupefacenti. Ieri la sua compagna ne aveva denunciato la scomparsa da casa. Il corpo presenta delle ferite sul volto.

Sul posto per i rilievi del caso i Carabinieri della locale Compagnia, diretti dal Capitano Emanuele Tanzilli, quelli del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Salerno e gli agenti del Comando di Polizia Municipale.

Al via le indagini del caso per ricostruire le cause della morte, non è esclusa la pista dell’omicidio viste le ferite ritrovate sul corpo. Il magistrato di turno presso la Procura della Repubblica di Salerno ha disposto l’autopsia sulla salma dell’uomo che è stata trasferita nell’obitorio dell’ospedale ebolitano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.