Sala Consilina: migliorano le condizioni della cagnolina colpita con un fucile a pallettoni



































Migliorano le condizioni della cagnolina incinta colpita nei giorni scorsi da alcuni colpi di fucile a pallettoni a Sala Consilina.

Le condizioni dell’animale, dopo le iniziali criticità, sembrano migliorare giorno per giorno. Attualmente si trova presso la clinica della dottoressa Doris Salluzzi dove, grazie alle amorevoli cure veterinarie, si sta riprendendo. Nella giornata di ieri, la bestiola ha incominciato a mangiare nuovamente e si è alzata.

“Sta decisamente meglio – spiega la dottoressa Salluzzi  – quando è arrivata non voleva neanche farsi avvicinare. Ora si fa toccare solo da me e addirittura ieri mi scondinzolava. Posso dire che ci sono stati dei miglioramenti”.








Ancora incerto, invece, il destino dei cuccioli portati in grembo dalla cagnolina: “Il battito si sente ancora – spiega ancora la veterinaria – bisognerà vedere oggi se ci saranno progressi”.

La vicenda ha destato rabbia e scalpore nel Vallo di Diano: diverse le richieste nelle ultime ore da parte di tantissime persone che chiedono di sapere le sorti dello sfortunato animale.

“Alcune persone – spiega la dottoressa Salluzzi – mi hanno aiutata non solo nel recupero della cagnolina ma in queste ore sono venute anche a trovarla portando cibo o semplicemente per sapere come sta”.

La cagnolina, con molta probabilità, sarà adottata dalla stessa dottoressa Salluzzi: una storia a lieto fine, forse, grazie al buon cuore di alcuni volontari e professionisti dopo l’ennesimo caso di violenza su animali nel Vallo di Diano.

– Claudia Monaco –

 


  • Articolo correlato:

18/02/2019 – Sala Consilina: cagnolina incinta ritrovata agonizzante dopo alcuni colpi di fucile a pallettoni

 



































Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*