Sala Consilina: il Gruppo Stanley Black&Decker sceglie la DFL come partner ufficiale nella distribuzione



































Grandi aziende che lavorano in modo sinergico possono raggiungere grandi traguardi. Un concetto ben conosciuto al Gruppo Stanley che lo scorso 11 aprile ha visitato gli stabilimenti della DFL Lamura a Sala Consilina, uno dei più noti distributori nel Centro-Sud Italia di articoli da ferramenta, giardinaggio, casalinghi, bricolage ed edilizia.

Dopo un tour all’interno dell’azienda, i rappresentanti dell’azienda leader mondiale nella produzione di utensili a mano, elettroutensili ed accessori, hanno incontrato la proprietà e l’alta dirigenza della DFL per studiare le migliori strategie per servire al meglio il mercato del Centro-Sud Italia. Il noto Gruppo, infatti, ha scelto l’azienda valdianese come partner ufficiale per la distribuzione dei loro marchi.








Presenti al tavolo di concertazione Alberto Casati, Vicepresidente e General manager Sud Europa di Black&Decker, Stanley, Dewalt e Usag, Vincenzo Zicaro, General manager Italia di Blank&Decker e Stanley, Vito Galatino, General manager Italia di Dewalt e Usag, Pasquale e Francesco Lamura, amministratori di DFL Gruppo Lamura, Arsenio Spinillo, Direttore generale DFL, Luigi Nasti, Responsabile Marketing e Comunicazione DFL, Michele Giudice, Responsabile commerciale DFL, e Vincenzo Ottati, Buyer DFL.

Vogliamo migliorare la nostra presenza e raggiungere una copertura capillare in tutta Europa, cominciando proprio dall’Italia, – ha affermato Casati  – e per fare questo c’è bisogno di aziende giovani e dinamiche proprio come DFL“.

Durante l’incontro sono state affrontate tematiche importanti che vanno dall’analisi del mercato alle azioni che i due gruppi sono in grado di mettere in atto. Le prospettive sono più che ottimistiche e i risultati che verranno saranno senza precedenti.

Ancora un traguardo importante, dunque, per la DFL che si riconferma un’azienda solida, dinamica e particolarmente stimata anche dai grandi colossi del settore di competenza.

– Chiara Di Miele –



































Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*