Si è tenuta questa mattina nella chiesa di Sant’Anna a Sala Consilina la celebrazione in onore della Virgo Fidelis, protettrice dell’Arma dei Carabinieri.

Alla Santa Messa, celebrata da don Luciano La Peruta e da don Gabriele Petrocelli, erano presenti, tra gli altri, il Capitano Paolo Cristinziano, Comandante della Compagnia Carabinieri di Sala Consilina, il Capitano Roberto Bertini che subentrerà all’attuale Comandante, il Tenente Martino Galgano, Comandante del Nucleo Operativo Radiomobile, i genitori dell’Appuntato Scelto Luca Ferraiuolo, venuto a mancare lo scorso anno a causa di una malattia e diversi militari della Compagnia valdianese. Presenti, inoltre, i rappresentanti dell‘Associazione Nazionale Carabinieri in congedo.

Un momento toccante per i rappresentanti dell’Arma, che ogni anno viene celebrato il 21 novembre, giorno in cui cadono la Presentazione della Beata Vergine Maria e la ricorrenza della Battaglia di Culqualber nel corso della quale il 1º Gruppo Mobilitato dei Carabinieri e il CCXL Battaglione Camicie Nere si immolarono quasi al completo e con tale valore che ai pochi sopravvissuti gli avversari tributarono l’onore delle armi.

Ogni anno la celebrazione della Virgo Fidelis in chiesa e al cospetto di tanti militari dell’Arma testimonia il profondo legame tra la Benemerita e il territorio di competenza oltre che la stima e il forte sentimento di fiducia che i cittadini tutti ripongono nella divisa dei Carabinieri.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano