Si è svolta questa mattina a Sala Consilina la conferenza stampa indetta dalla sede Codacons del Vallo di Diano. Rateizzazioni Equitalia, trasporti pubblici per gli studenti e la presenza dell’on. Gianni Pittella nel Vallo di Diano hanno costituito gli argomenti all’ordine del giorno.

L’avvocato Silvana Viola ha illustrato le modalità tramite le quali è possibile difendersi dalle richieste illegittime degli Enti di riscossione. “Il Governo ha stabilito con il DL 113/2016 che i contribuenti decaduti dalle rateizzazioni Equitalia possono essere riammessi al beneficio entro il 20 ottobre 2016. Invitiamo i contribuenti interessati a verificare che la richiesta tributaria sia fondata: in presenza di eventuali decadenze o prescrizioni, infatti, sarebbe illegittima. La Cassazione ha stabilito nel 2015 l’impugnabilità degli estratti di ruolo se la cartella esattoriale non è stata validamente notificata, nonché delle singole cartelle prescritte“.

Roberto De Luca, responsabile della locale sede Codacons, ha rinnovato l’appello ai Dirigenti Scolastici a dare notizia in merito agli abbonamenti annuali gratuiti per gli studenti:E’ importante che in questi periodi di crisi le famiglie possano ricevere un sollievo economico”.

Presente anche l’Associazione Giustizia Possibile per il Tribunale di Sala Consilina che, per mezzo dell’avvocato Elisabetta Giordano, ha commentato la presenza in giornata dell’on. Gianni Pittella nel Vallo.

Il manifesto con lo stemma del Comune ci ha scossi: agli occhi del territorio lui rappresenta quel potere che ha reso possibile l’accorpamento del tribunale di Sala a quello di Lagonegro,  sebbene lui abbia  negato ogni responsabilità. Se lo ribadirà, la nostra Associazione invocherà proprio il suo aiuto nel ripristinare una giusta situazione nel Vallo”.

– Mariarita Cupersito – 


 

Un commento

  1. Lotta per la giustizia says:

    Invito tutti a una protesta civile.
    Al momento dell’entrata in sala di
    Pittella invito tutti ad abbandonare
    l’aula, sennò passeremo come popolo che
    subisce e non reagisce.
    Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.