Sarà certamente licenziato il dipendente in servizio presso l’Ufficio Postale di via Matteotti a Sala Consilina sul quale i Carabinieri della locale Compagnia, diretti dal Capitano Roberto Bertini, e la Procura della Repubblica di Lagonegro stanno indagando in seguito ad ammanchi dai conti di diversi clienti del posto.

La segnalazione è partita nei giorni scorsi da Poste Italiane dopo che la Direttrice dell’Ufficio centrale cittadino ha notato una serie di anomalie. Sarebbero al momento circa 10 i clienti, tutti di Sala Consilina, dai cui depositi sarebbero state sottratte cifre per oltre 100mila euro. 

Il dipendente indagato, che come comunicano da Poste Italiane sarà quasi sicuramente licenziato, è stato temporaneamente spostato in un altro settore in cui non può accedere ai conti della clientela o ai dati sensibili e inoltre gli sono state sottratte tutte le credenziali di accesso.

Poste Italiane collabora alle indagini – fanno sapere dall’azienda – ed è parte attiva essendo la prima parte lesa nella vicenda. Accertati i danni, procederà al risarcimento della clientela coinvolta“.

  • Articolo correlato:

30/4/2022 – Sala Consilina: spariti oltre 100mila euro dai conti di vari clienti dell’Ufficio Postale. Si indaga

Un commento

  1. Sarà certamente licenziato,non so volevamo dargli una medaglia al merito a questo soggetto?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.