Un ammanco di circa 120mila euro da alcuni conti dell’Ufficio Postale in via Matteotti a Sala Consilina ha messo in allarme la clientela. Al momento sarebbero circa 10 i clienti, tutti di Sala Consilina, ad aver subito la truffa probabilmente da un dipendente dell’ufficio.

La denuncia alla Procura della Repubblica di Lagonegro è partita proprio da Poste Italiane che ha notato delle anomale transazioni.

Su quanto accaduto al momento vige il più stretto riserbo da parte degli inquirenti, che ora dovranno procedere a controlli capillari per capire se la somma sottratta sia addirittura maggiore e fare chiarezza sulle varie responsabilità del notevole ammanco dai conti.

Non è la prima volta che in un ufficio postale valdianese venga denunciata una truffa di questo genere. Negli scorsi anni, infatti, anche a Monte San Giacomo furono sottratti dai conti dei clienti risparmi per oltre 1 milione di euro. Analoghi episodi nel tempo si sono registrati anche ai danni di clienti di Poste Italiane nel Cilento e negli Alburni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.