pino palmieri novembre 2017In seguito alla chiusura della Strada Provinciale 342 Roscigno-Sacco, il sindaco di Roscigno Pino Palmieri ha inviato una nota al primo cittadino del Comune di Sacco, Franco Latempa, chiedendo di attuare alcuni provvedimenti in ragione di una reciproca e fattiva collaborazione e di una responsabile e concreta azione amministrativa in favore della comunità, delle persone e dei veicoli in transito.

Palmieri, nella nota, chiede di far conoscere in primo luogo le precise informazioni circa le vie alternative da percorrere, da fornire alla comunità e ai veicoli che dovrebbero transitare per raggiungere i comuni interessati e i territori vicini; in secondo luogo la cartellonistica mancante e o da apporre in relazione ai sopralluoghi effettuati dalla locale Polizia Municipale e i luoghi effettivi ispezionati, al fine di individuare eventuali altri luoghi, incroci o intersezioni utili a fornire, a chiunque fosse interessato, le giuste informazioni.

Il primo cittadino di Roscigno, inoltre, invita Latempa a indire, “nel più breve tempo possibile”, un’apposita riunione invitando i sindaci dei comuni più interessati dal disagio dell’interdizione stradale e la Provincia, al fine di intraprendere ogni utile iniziativa a tutela dell’incolumità dei cittadini e di limitare i disagi dei veicoli che devono transitare da e per i territori di Roscigno e Sacco, in attesa che i lavori di messa in sicurezza e di ripristino della viabilità siano portati a termine.

– Paola Federico –


  • Articoli correlati

5/2/2019 – Blocchi di cemento lungo la S.P.342 Roscigno-Sacco. Latempa:”Situazione vergognosa che dura da 8 anni”

2/2/2019 – La Provincia chiede più controlli sulla S.P.342 Roscigno-Sacco interdetta. Palmieri:”Dovevano riaprirla”

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*