Foto ANSA

Nel primo pomeriggio di ieri alla Sala Operativa della Questura di Potenza è giunta una telefonata che segnalava la presenza di una persona presso la rampa Leopardi all’incrocio con via Leoncavallo di Potenza, responsabile di un furto.

Inviato un equipaggio dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico sul posto, grazie al tempestivo intervento della Volante e alla descrizione fornita dall’autore della segnalazione, gli agenti sono riusciti ad individuare e bloccare un 39enne potentino che aveva appena rubato da un’auto parcheggiata in Corso Garibaldi uno zaino contenente un computer.

Dopo accertamenti approfonditi, sono risultati riconducibili a lui anche altri furti, tra cui quello perpetrato nei giorni scorsi nella chiesa dei Santi Pietro e Paolo di Potenza da cui sono stati trafugati degli oggetti sacri.

L’autore dei furti è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

– Chiara Di Miele –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*