Ritrovato a Francoforte dai familiari Vincenzo Calienni, 23enne di Tito scomparso dal 9 luglio









































Si è conclusa a lieto fine la vicenda che ha visto protagonista un giovane di Tito, Vincenzo Calienni, che aveva fatto perdere le sue tracce in Germania dal 9 luglio scorso. Il 23enne è stato ritrovato nella tarda serata di ieri a Francoforte.

A ritrovarlo il padre Giovanni e lo zio Massimo che avevano raggiunto la Germania dopo le ultime segnalazioni di avvistamento. Per caso i due hanno incrociato il ragazzo che camminava nei pressi della stazione ferroviaria. Grande emozione nel rivedersi e un abbraccio liberatorio dopo due mesi e mezzo di preoccupazione. Emozionata e felice la madre, la signora Lucia, che da Tito ha pianto di gioia per il ritrovamento del figlio.

Il giovane è in ottime condizioni, quasi irriconoscibile in volto solo per la lunga barba cresciuta in questo periodo. E’ stato fermato due volte dalla Polizia tedesca a Francoforte, che però ha ritenuto utile non trattenerlo nonostante le richieste dei familiari e le due denunce di scomparsa presentate in Questura a Potenza. La sua valigia venne ritrovata a fine agosto nei pressi di un centro commerciale di Francoforte.











L’attività info-investigativa ha visto anche l’impegno degli agenti del reparto Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Potenza. Il ragazzo a breve farà rientro a Tito con i familiari, in attesa della risoluzione degli ultimi intoppi burocratici alla dogana tra Germania e Svizzera. Al momento non ha saputo spiegare i motivi di quanto accaduto.

– Claudio Buono –


  • Articolo correlato:

29/8/2019 – Avvistato a Francoforte e Dortmund Vincenzo Calienni, il 23enne di Tito scomparso il 9 agosto in Germania



































Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*