In Regione Campania, ad oggi, non è ancora integralmente operativo il “Registro Dialisi e Trapianto di Rene“, essendo necessaria a tal fine l’adozione di un Regolamento attuativo, che attualmente manca. Il compito di darne concreta attuazione è demandato alle Regioni.

I Registri di patologia rappresentano una vera e propria risorsa clinica, svolgono una funzione fondamentale ai fini di prevenzione, cura e monitoraggio.

L’interrogazione presentata dal Consigliere Tommaso Pellegrino, capogruppo di Italia Viva in Consiglio regionale della Campania, ha l’obiettivo di dotare la Regione di uno strumento particolarmente utile a tantissimi pazienti e indispensabile per una corretta programmazione e pianificazione sanitaria.

L’effettiva operatività del Registro ‘Dialisi e Trapianto di Rene’ – ha precisato Pellegrino – avrebbe riflessi positivi in termini di assistenza e monitoraggio verso i pazienti dializzati e consentirebbe, soprattutto in una fase emergenziale come quella che stiamo vivendo, di individuare con accuratezza i casi clinici che consigliano un potenziamento dell’assistenza dialitica domiciliare, evitando, al tempo stesso, una sovraesposizione al contagio da Covid-19 da parte dei soggetti fortemente immunodepressi“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*