Il Reddito di Cittadinanza ha una durata di 18 mesi, a partire dalla data di presentazione della domanda. Passati questi mesi, il beneficio decade.

Per coloro che hanno fatto domanda del Reddito di Cittadinanza ed hanno ottenuto il primo pagamento ad aprile 2019, riceveranno l’ultimo pagamento a settembre 2020.

Il beneficio riconosciuto dall’INPS può essere rinnovato per ulteriori 18 mesi, previa sospensione dal pagamento per un periodo pari ad un mese prima di ciascun rinnovo.

Il rinnovo del Reddito di Cittadinanza, dopo la scadenza dei 18 mesi, è subordinato all’invio di una nuova domanda necessaria anche al fine di attestare il mantenimento dei requisiti per la percezione della prestazione economica.

Il rinnovo del Reddito di Cittadinanza non avviene in modo automatico ma è necessario presentare una nuova domanda direttamente sul sito ufficiale, oppure sul sito dell’Inps, o in alternativa rivolgendosi ad un CAF.

Per chiedere il rinnovo del Reddito di cittadinanza sarà sufficiente presentare il modello ISEE aggiornato al 2020 e il modulo SR180.

Per info: www.studioviglionelibretti.it – info@studioviglionelibretti.it

Telefono: 0975/399004  Cellulare: 338/8122100

Vai alla RUBRICA DEL CONSULENTE – a cura dello Studio Viglione Libretti –

PUBBLIREDAZIONALE

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*