L’Asl Salerno, nell’ambito del “Piano Operativo Regionale per il recupero delle Liste di attesa”, ha adottato una serie di misure finalizzate a ridurre i tempi di attesa, riorganizzare le liste e riarticolare le agende.

Per il raggiungimento di tali obiettivi di fondamentale importanza è l’aspetto legato al recupero delle prestazioni prenotate e non più erogate, attraverso un’analisi puntuale e costante delle prestazioni da recuperare e l’aggiunta di sedute ulteriori sia ambulatoriali che di ricovero.

In tale contesto i cittadini/utenti che, per vari motivi, non possono e non intendono più usufruire della prestazione prenotata, sono chiamati a fare la loro parte, contattando il Centro Unico di Prenotazione dell’Asl Salerno o utilizzando gli altri canali previsti.

Comunicando la loro rinuncia alla prestazione faranno in modo che essa non vada persa, ma che possa essere riprogrammata e messa a disposizione degli utenti che sono in lista di attesa e che saranno richiamati per anticipare la prenotazione.

 

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano