E’ stata eseguita con successo la demolizione, tramite esplosivo, di 5 delle 13 campate del viadotto “Franco” (direzione nord), situato sul raccordo autostradale Sicignano-Potenza nel territorio di Vietri di Potenza. Al quarto suono della sirena, qualche minuto prima delle ore 9, il viadotto è stato fatto brillare.

Durante le operazioni di preparazione, demolizione e pulizia della vicina carreggiata, il raccordo da Buccino a Vietri di Potenza contrada Cugni è rimasto chiuso, con il traffico, sia in direzione Potenza che Salerno, deviato sulle strade secondarie, tra cui il centro abitato vietrese. Circa 150 metri di viadotto demolito. Per le altre campate, già preparate per la demolizione, bisognerà attendere.

La demolizione tramite esplosione con dinamite si è resa necessaria dopo che i tecnici nell’Anas negli anni scorsi, incaricati di verificare le condizioni dell’infrastruttura, hanno sottolineato nelle relazioni come il viadotto versa in uno scadente stato di conservazione, con ampi distacchi di calcestruzzo e ferri distaccati a vista su quasi la totalità delle campate. Risultavano essere presenti anche alcune lesioni oblique.

Non è il primo viadotto sul raccordo che viene fatto demolire. Nel territorio vietrese sono già stati demoliti i viadotti Le Carre II (ricostruito), Marmo, Torre, Pietrastretta (ricostruito) e Franco, ma sulla carreggiata in direzione Potenza, già demolito in due fasi nel 2014 e 2015, successivamente ricostruito ed attualmente transitabile a doppio senso, proprio per i lavori sulla carreggiata oggetto della demolizione. I lavori sono stati appaltati dall’Anas a febbraio 2020, nell’ambito del piano di investimenti 2016-2020. Per un importo di 4,5 milioni di euro, i lavori prevedono la realizzazione del viadotto con travi in acciaio. La demolizione è stata curata dall’azienda Nitrex di Brescia, che sul raccordo ha già effettuato altri lavori.

Il viadotto è lungo in totale 385 metri. Anche la viabilità comunale, per motivi di sicurezza, ha subito delle limitazioni, ma con pochi disagi sia sul raccordo che sulle altre strade, vista anche la quasi totale assenza dei mezzi pesanti in questa giornata. Dopo alcune ore dalla demolizione ed a conclusione di tutte le verifiche nell’area, il raccordo Sicignano-Potenza è stato riaperto al traffico.

– Claudio Buono –

Video della ditta esecutrice NITREX S.r.l. di Brescia e COMUNICAZIONE TECNOLOGICA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*