primarie pd vallo di diano definitivoÈ stato un risultato schiacciante e perfettamente in linea con la tendenza nazionale quello ottenuto dal sindaco di Firenze, Matteo Renzi, nel Vallo di Diano.
Il nuovo segretario del Partito Democratico si è aggiudicato la vittoria sugli altri due candidati in 13 paesi su 15. Le primarie del Pd, che vedevano schierati Matteo Renzi, Gianni Cuperlo e Giuseppe Civati hanno fatto registrare un’alta affluenza in tutti i comuni del comprensorio.
Eclatanti i dati dei tre comuni renziani del territorio, Sassano, Atena Lucana e Casalbuono, dove Renzi ha vinto rispettivamente con il 79, l’86 e il 95% dei voti. A Sala Consilina il sindaco del capoluogo toscano conquista 245 preferenze, Civati 94 e Cuperlo 48. Più equilibrato il risultato di Polla: Renzi vince con 102 voti, contro i 72 di Cuperlo e i 13 di Civati. Sorpresa, invece, nel comune di Auletta: 137 voti a Renzi, 13 a Cuperlo e 3 a Civati.
La presenza del candidato Settimio Rienzo nella lista collegata a Matteo Renzi per il collegio “Cilento – Diano”, fa sortire i suoi effetti a Padula, dove il sindaco di Firenze conquista 116 preferenze, contro le 85 di Cuperlo e le 13 di Civati. Stesso discorso, questa volta in senso opposto, per il comune di Teggiano che, certamente data la presenza di Maddalena Chirico nella lista collegata al candidano friuliano, si conferma roccaforte cuperliana. Ben 357 i voti conquistati da Cuperlo, contro i 123 di Matteo Renzi e i 13 di Civati. Cuperlo, con 97 voti, guadagna la vittoria anche a Sant’Arsenio, dove Renzi si aggiudica 85 voti e Civati 16. Ottimo risultato del primo cittadino di Firenze, infine, a Montesano sulla Marcellana (85 voti su 123), a Monte San Giacomo (55 su 89).
Nella tabella a destra, tutti i risultati, comune per comune.
– Annachiara Di Flora – ondanews –
seggio pd teggiano seggio pd sassano seggio pd sala consilina seggio pd polla seggio pd pertosa seggio pd padula seggio pd monte san giacomo seggio pd atena lucana 

Commenti chiusi