Ha avuto luogo questa mattina la conferenza di presentazione del progetto “Polla sempre più sicura” promosso dall’Amministrazione comunale per comunicare le azioni realizzate e quelle che si andranno a promuovere per un piano di sicurezza che coinvolge l’intero territorio.

“E’ un momento importante e abbiamo speso tante nostre energie – dichiara il Sindaco Massimo LovisoAnche durante la nostra campagna elettorale abbiamo voluto puntare sulla sicurezza nel senso più ampio del termine. La sicurezza non è solo creare le migliori condizioni di vita ma anche scoraggiare eventuali atti di vandalismo. Abbiamo voluto mettere insieme una serie di azioni e una straordinaria collaborazione con la Stazione dei Carabinieri di Polla, con la Polizia Locale, con i Carabinieri Forestali e con l’Istituto di Vigilanza La Torre”.

È intervenuto anche l’assessore con delega alla Vigilanza Urbana, Vincenzo Giuliano, che ha spiegato nel dettaglio cosa si sta realizzando.

Il progetto prevede l’incremento organico della Polizia Locale con l’assunzione del nuovo Comandante e di due agenti, l’affidamento del servizio di vigilanza notturno solo per Polla centro abitato che è già partito il 1° dicembre e che va tutti i giorni da mezzanotte fino alle 4 del mattino, il potenziamento delle attrezzature e dei veicoli della Polizia Municipale che prevede oltre alle due auto già in dotazione anche l’acquisto di una Jeep Renegade, la sottoscrizione di un patto con la Prefettura di Salerno per il miglioramento ed il potenziamento dei sistemi di vigilanza e la partecipazione al bando indetto dal Ministero dell’Interno per ottenere il finanziamento per l’ammodernamento di una rete infrastrutturale con sistemi di controllo del contesto ambientale e scanner dei veicoli.

Nello specifico l’impianto di videosorveglianza sarà composto da circa 40 telecamere con centrale operativa presso il Comando di Polizia che sarà poi collegato con le Forze dell’Ordine: 20 di queste telecamere hanno un lettore ottico che in tempo reale permetterà di fornire i dati delle auto. Si è provveduto anche alla riattivazione in digitale dell’autovelox.

“Ci serve l’aiuto dei cittadini – commenta Giuliano – Con piccole segnalazioni che possono sembrare banali ma che agli organi competenti servono per raggiungere obiettivi importanti”.

Come sottolineato dal Sindaco da settembre sono state elevate circa 20 sanzioni amministrative, circa 70 sanzioni al Codice della Strada oltre a 2 sequestri di auto per mancanza di copertura assicurativa.

Nel 2021 si procederà al rafforzamento dell’organico della Polizia Locale e si potrà contare su 6 agenti. Polla già conta alcune telecamere e con il bando presentato al Ministero sono previsti investimenti notevoli. E’ un progetto di quasi 400mila euro.

Il Vicesindaco con delega all’Ambiente Giuseppe Curcio ha sottolineato che “in questo ambito, grazie all’impiego di strumenti altamente sofisticati come le fototrappole, che sono da un anno in dotazione di questo Ente, siamo riusciti negli ultimi tempi a contrastare fenomeni legati all’abbandono dei rifiuti. Sono state emesse 22 sanzioni amministrative e l’attività sta continuando anche nelle aree più periferiche. Abbiamo stretto un protocollo con il Comando dei Carabinieri Forestali  che prevede l’uso gratuito di 5 delle 10 fototrappole di proprietà dell’Ente perché non solo ci aiuteranno nella lotta all’abbandono dei rifiuti ma anche nel monitoraggio e contrasto agli incendi boschivi”.

E’ intervenuto anche il nuovo Comandante della Polizia Municipale, Andrea Santoro.

“La sicurezza urbana è un bene pubblico legato al decoro e alla dignità delle nostre Città – dichiara –Sono convinto che con le tante attività che insieme stiamo mettendo in campo possiamo ottenere importanti risultati in stretta collaborazione con i colleghi delle altre Forze dell’Ordine. Ogni cittadino di Polla si deve sentire parte integrante di questo lavoro”.

– Annamaria Lotierzo –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*