È stato presentato nel pomeriggio di ieri, presso l’aula consiliare del comune di Buccino, il libro della giornalista Ileana Speziale “Sedotta e Sclerata”, che ha raccontato la sua convivenza con la sclerosi multipla, dando voce e sostegno a chi soffre a causa di questa malattia.

All’incontro erano presenti l’autrice, il sindaco di Buccino Nicola Parisi, Katia Trimarco, assessore alle Politiche Sociali, e la volontaria Veronica Muccione che ha donato la sua toccante testimonianza.

Ho deciso di raccontare la mia esperienza, rimanendo sempre fedele alle mie emozioni, con la speranza di riuscire ad incoraggiare chi è affetto da questa patologia – afferma Speziale -. Di fronte ad un evento negativo come questo, ho cercato di far scaturire la mia rivalsa, trasformandolo in un trampolino di lancio per far nascere ‘Sedotta e sclerata’“.

Emily è la protagonista, una 20enne nel pieno della sua giovinezza, alla quale viene diagnosticata una “strana” malattia e il mondo sembra crollare addosso. Inizia così la sua battaglia, supportata da genitori e amici, che la porterà a scoprire quanto sia fondamentale vivere a pieno ogni attimo della propria vita. Emily rispecchia un po’ il viaggio di Ileana all’interno di questo “mondo” chiamato sclerosi multipla, è una autobiografia romanzata, scritta in chiave sarcastico/ironica.

Il libro è un invito ad aprire la mente, a guardare con occhi diversi questa patologia, per rompere con i pregiudizi che vigono sulla sclerosi multipla e su tutti i “falsi miti”.

Sono una sognatrice e non a caso parlo di sogni – prosegue Speziale – perché uno degli obiettivi del romanzo è quello di spronare tutte le persone, a prescindere dalle proprie difficoltà, a non smettere mai di sognare“.

– Serena Picciuolo –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*