Nella mattinata di ieri gli operatori della Polizia Ferroviaria di Potenza sono intervenuti nella Stazione di Potenza Superiore su richiesta di personale delle Ferrovie dello Stato Italiane che aveva riscontrato la forzatura e il danneggiamento della porta di accesso alla sala d’attesa.

La pattuglia ha constatato la presenza di un uomo all’interno del locale, che da subito si mostrava insofferente al controllo e, con atteggiamento minaccioso, impugnava una spranga di ferro che teneva a portata di mano.

Avendo intuito che di lì a poco sarebbero intervenuti rinforzi dalla Questura, dopo aver sentito la richiesta di supporto dei poliziotti, l’uomo si è lanciato contro di loro brandendo la spranga. Solo per la pronta reazione dei due agenti che, pur vedendosi aggrediti, hanno mantenuto il sangue freddo, ed il decisivo e tempestivo intervento di due Volanti della Questura è stato evitato il peggio. L’aggressore è stato bloccato e reso inoffensivo.

Dopo gli accertamenti di rito, il 25enne straniero, originario del Senegal, senza fissa dimora, destinatario di un provvedimento di espulsione, con numerosi precedenti specifici, ma anche in materia di armi e stupefacenti, è stato condotto alla locale Casa Circondariale, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

I due poliziotti hanno ricevuto le prime cure sul posto dal personale del Servizio Sanitario 118, per le lesioni riportate nella colluttazione.

– Paola Federico –

3 Commenti

  1. Pasquale says:

    Perche rischiare cari agenti
    Sparate nelle gambe la prima volta poi…

  2. Angelo B. says:

    Usare le armi… Unica soluzione.

  3. ROCCO FRANCESCO says:

    In questo periodo nn c’e’ tempo da perdere con i balordi….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*