Continua a tenere banco la questione relativa alla statua bronzea della Spigolatrice presentata sabato sul Lungomare di Sapri. La statua è stata inaugurata alla presenza del senatore Francesco Castiello, del Presidente dell’Ente Parco Tommaso Pellegrino e dell’ex Presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

Sono intervenute in merito anche l’ex presidente della Camera e attuale parlamentare Pd Laura Boldrini e la senatrice Monica Cirinnà che attaccano la statua per le sue forme prorompenti e troppo procaci. Le due ne chiedono la rimozione considerandola un’offesa alle donne.

“La statua appena inaugurata a Sapri e dedicata alla Spigolatrice è un’offesa alle donne e alla storia che dovrebbe celebrare – commenta la Boldrini – Ma come possono perfino le istituzioni accettare la rappresentazione della donna come corpo sessualizzato? Il maschilismo è uno dei mali dell’Italia “.

A Sapri uno schiaffo alla storia e alle donne che ancora sono solo corpi sessualizzati– polemizza la senatrice Cirinnà – Questa statua della Spigolatrice nulla dice dell’autodeterminazione di colei che scelse di non andare a lavoro per schierarsi contro l’oppressore borbonico. Sia rimossa!”.

La butta sul ridere invece l’attore Alessandro Gassmann che su Twitter commenta in modo ironico: ”Ma se la statua per la Spigolatrice di Sapri va bene così potrebbe andare bene questa per Garibaldi? #occhioperocchio”.

Ieri in merito era intervenuta anche l’ex senatrice Manuela Repetti con un’intervista su Huffington Post che l’ha definita “uno schiaffo sessista”. Su questa vicenda è intervenuto anche l’artista cilentano che ha realizzato l’opera Emanuele Stifano si diceallibito e sconfortato” per il polverone sollevato nelle ultime ore e ha precisato che “quando realizzo una scultura tendo sempre a coprire il meno possibile il corpo umano, a prescindere dal sesso. Nel caso della Spigolatrice, poiché andava posizionata sul lungomare, ho ‘approfittato’ della brezza marina che la investe per dare movimento alla lunga gonna, e mettere così in evidenza il corpo”.


  • Articoli correlati:

26/09/2021 – La nuova statua della Spigolatrice di Sapri tacciata di sessismo. Polemica sulla procacità delle forme

27/09/2021 – Polemica Spigolatrice di Sapri. Castiello:”Per far contenta la Repetti alla statua metteremo un paltò”

27/09/2021 – La statua della Spigolatrice accusata di sessismo. Lo scultore Stifano:”Sono allibito da ciò che leggo”

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano