Immagine di repertorio

In relazione agli accadimenti degli ultimi giorni, peraltro ripetuti, sono convocate delle riunioni per il giorno 15 luglio presso la sala Bramea di questo Assessorato, per un esame dettagliato degli accadimenti e per adottare le relative consequenziali risoluzioni”.

Così l’assessore all’Ambiente ed energia della Regione Basilicata, Gianni Rosa, ha convocato urgentemente, con la condivisione del Dirigente generale del Dipartimento Michele Busciolano, le compagnie petrolifere Eni e Total in seguito alle fiammate ed emissioni di fumi verificatesi ieri nei due Centri Cova e Tempa Rossa, per ottenere “risposte chiare e trasparenti e non giustificazioni tecniche fini a sè stesse”.

Ai tavoli sono stati invitati a partecipare anche i rappresentanti di Ispra, Unmig, Arpab e Ufficio Compatibilità ambientale della Regione.

I lavoratori, i cittadini – sottolinea Rosa – devono avere la certezza che la loro sicurezza e la loro salute non siano messe in pericolo, così come deve essere garantita la non compromissione ambientale del nostro territorio. Oggi non posso che esprimere insoddisfazione e preoccupazione per quanto accaduto e per questo le riunioni di mercoledì dovranno parlare il linguaggio della chiarezza per porre fine agli incidenti nei due grandi impianti operanti nel territorio lucano”.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*