Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina, diretti dal Capitano Davide Acquaviva, hanno arrestato in flagranza di reato una coppia di coniugi, un 40enne e una 30enne, per detenzione al fine di spaccio di stupefacenti.

I militari del Nucleo Radiomobile, insospettiti da un insolito movimento dei giovani in un’abitazione nella periferia del piccolo centro, hanno perquisito la casa della coppia coadiuvati dal cane Attila delle Unità Cinofile Carabinieri di Sarno e hanno trovato una vera e propria centrale per il deposito e lo stoccaggio di stupefacenti.

Sono stati trovati in casa circa 200 grammi di marijuana già essiccata e pronta per lo spaccio al dettaglio, un bilancino di precisione e ben 3500 semi di canapa indiana, alcuni dei quali già suddivisi in involucri pronti per la vendita al fine di allestire vere e proprie coltivazioni di cannabis per la produzione della sostanza psicotropa.

I due coniugi sono sottoposti agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo, come disposto dall’Autorità Giudiziaria di Lagonegro.

L’udienza di convalida è fissata per domani presso il Tribunale di Lagonegro.

 – redazione –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*