Questa mattina i Carabinieri della Compagnia di Vallo della Lucania, agli ordini del Capitano Annarita D’Ambrosio, hanno arrestato, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare, un 37enne di Vallo della Lucania residente a Gioi.

L’uomo, da diversi mesi, aveva iniziato a pedinare una giovane donna del piccolo paese cilentano, appostandosi spesso nei pressi del suo luogo di lavoro e sotto la sua abitazione, suonando insistentemente al citofono.

In una circostanza è arrivato addirittura a schiaffeggiarla e, ancora, a danneggiarle gli specchietti dell’auto e a dare fuoco al veicolo della donna.

Un’escalation di episodi gravi e senza alcuna giustificazione che hanno portato la giovane a perdere la serenità e a rivolgersi, disperata, ai militari dell’Arma i quali, sotto la direzione della Procura di Vallo della Lucania, hanno svolto un’accurata attività di indagine che ha portato al risultato odierno consentendo finalmente di assicurare alla giustizia il 37enne che ora si trova ai domiciliari.

– Chiara Di Miele –

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*