Grande partecipazione per la presentazione ieri a Padula del libro “Storia dell’Italia Corrotta” scritto dal professore Isaia Sales e dalla dottoressa Simona Melorio.

La presentazione si è tenuta presso il Circolo Sociale Carlo Alberto. L’evento è stato promosso dal Centro per il Libro e la Lettura della Direzione Generale per i Beni Librari, dagli Istituti Culturali e dal Diritto d’Autore del Ministero per i Beni e le Attività Culturali in stretta sinergia con la Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome.

Il Circolo Carlo Alberto in partnership con la Banca Monte Pruno ed il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni aderisce così all’iniziativa di promozione della lettura e dei Libri con un calendario di occasioni culturali.

“Sono contento di partecipare– dichiara il Presidente dell’Ente Parco Tommaso Pellegrinoin particolare per la stima che provo per Isaia Sales che riesce a trasmettere dei messaggi forti e delle analisi non scontate. Riuscire oggi a dire delle cose che non sono scontate non è facile. Isaia Sales continua a promuovere la cultura legata alla storia ed un tema straordinario come la lotta alla criminalità e alla corruzione. E’ una persona di grande spessore, di grande valore e per questo esprimo la mia grande stima nei suoi confronti”.

“La partecipazione della Banca agli eventi che organizza il Circolo non è in dubbio – afferma il Vice Direttore della Banca Monte Pruno Cono Federico ho partecipato a numerosi eventi perché il Circolo fa qualcosa di interessante e di pensato. Abbiamo mantenuto la collaborazione con il Circolo e sicuramente la manterremo per molti anni”.

L’autore Isaia Sales, professore presso l’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, ha spiegato l’approccio storico utilizzato per descrivere il fenomeno della corruzione dalla nascita dello Stato italiano fino al giorno d’oggi.

All’evento hanno preso parte, tra gli altri, l’assessore alla Cultura Filomena Chiappardo e il Capitano della Compagnia dei Carabinieri di Sala Consilina Davide Acquaviva.

La corruzione rappresenta l’anticamera della permeazione delle organizzazioni di stampo mafioso e camorristico nel tessuto sociale, imprenditoriale e politico-istituzionale – dichiara il professore Sales – la storia dell’Italia non coincide con quella della corruzione e della mafia. Quello che è inaccettabile e non voler far rientrare anche questi fenomeni nella storia del nostro Paese.”

Prima della presentazione del libro, il Circolo, in occasione della X edizione del Concorso nazionale di pittura estemporanea “Scorci di Padula” ha donato un segno di riconoscimento a Tommaso Pellegrino. Il riconoscimento giunge a Pellegrino per essere nuovo partner dell’importante iniziativa sociale del Circolo.

– Elena Francesca Comuniello –

Un commento

  1. Morrone Giovanni Battista says:

    Tutti parlano di corruzione, ma nessuno fa niente contro questo cancro dell’Italia.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*