Dopo il successo del concerto di Mario Biondi la kermesse “Luci della Ribalta – Itinerari ed eccellenze della Campania” continua con lo spettacolo teatrale dal titolo “Amore e sangue” portato in scena dalla Compagnia “Teatro Stabile Assai” della Casa di Reclusione “Rebibbia” di Roma.

Nella Certosa di San Lorenzo a Padula, giovedì 20 agosto alle ore 21.00, il più antico gruppo teatrale operante nel contesto penitenziario nazionale, composto da detenuti e da detenuti semiliberi che fruiscono di misure premiali, oltre che da operatori carcerari e musicisti professionisti, daranno vita alla prima regionale sulla storia d’amore tra Michelina Di Cesare e Franceschino Guerra, due giovani briganti morti a soli 24 anni. La storia dell’Italia all’indomani dell’Unità raccontata attraverso il legame amoroso tra due dei personaggi di spicco del brigantaggio di quegli anni.

Un chiaro esempio di funzione rieducativa della pena quello offerto dalla Compagnia “Teatro Stabile Assai”, esibitasi alla Camera dei Deputati e in Campidoglio e insignita nel corso degli anni di numerosi riconoscimenti, tra cui il “Premio Massimo Troisi”, il David di Donatello e la Medaglia del Presidente della Repubblica per la valenza artistica della sua opera sociale.








Il costo del biglietto per lo spettacolo è di 8 euro (escluso diritto di prevendita di 2 euro). I biglietti sono acquistabili in prevendita sul sito www.go2.it, al botteghino all’ingresso dell’Area Parco (apertura biglietteria ore 15.30 – ingresso spettatori ore 19.00) o presso i rivenditori autorizzati consultabili QUI .

Anche il penultimo evento rientrante nel cartellone di “Luci della Ribalta – Itinerari ed eccellenze della Campania” è organizzato dal Comune di Padula – Assessorato alla Cultura, Turismo e Spettacolo, in collaborazione con l’agenzia “All Music Management” di Umberto Ponzo.

– Chiara Di Miele –


 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*