Al via lunedì 17 agosto, a Padula, nel borgo Sant’Eligio, l’ottava edizione della “Festa della patata rossa di montagna”, organizzata dall’Hotel Villa Cosilinum e dal Ristorante Porticum Herculis, in collaborazione con la macelleria Petrizzo, il Bar Joe Petrosino ed i residenti del borgo.

La festa si terrà dal 17 al 19 agosto nel cuore del centro storico di Padula, con il patrocinio della Città di Padula e con il sostegno della Banca Monte Pruno.

Come sottolineato, infatti, da Alfeo Davide Cancellaro, che gestisce l’Hotel Villa Cosilinum, nell’ambito del nuovo programma di finanziamenti della Banca dedicato ai giovani di età non superiore ai 35 anni che intendono investire nel settore dell’agricoltura, si intende creare non solo un’iniziativa di valorizzazione di un importante prodotto tipico locale, ma anche un’occasione per la nascita di nuove iniziative imprenditoriali.

La patata rossa di montagna viene coltivata a 1100 metri d’altezza, sul monte Romito, ed è stata da qualche anno inserita nell’elenco nazionale dei prodotti agroalimentari tradizionali, diventando un prodotto tipico della Campania, un importante riconoscimento da parte del Ministero dell’Agricoltura.

Come di consuetudine, si potranno degustare piatti prelibati a base di patata rossa di montagna: raviolo di patata rossa del Romito con porcini e salsiccia, una novità pensata dallo chef Luciano Petrizzo, gnocchetto di patate con sugo e provola affumicata, fagioli e patate con la polvere, patatine fritte, spezzatino di cinghiale con patate, piadina con patate, friarielli e sbriciolata di salsiccia, panino con salsiccia e patate, gateau di patate e zeppole, il tutto accompagnato da ottimo vino di produzione del ristorante Porticum Herculis.

Per tutti e tre i giorni, dalle ore 19.00, sarà disponibile un servizio navetta dal parcheggio della Certosa di San Lorenzo che accompagnerà a pochi metri dal borgo, un’occasione per visitare le bellezze del centro storico padulese.

Il 17 agosto, ad allietare la serata, sarà la musica del gruppo “Note in allegria” di Contursi, mentre il 18 e 19 agosto l’animazione sarà a cura della “Vecchia volpe Show”.

Appuntamento, dunque, nei giorni 17, 18 e 19 agosto, nel borgo Sant’Eligio, con la “Festa della patata rossa di montagna” per degustare ottime specialità gastronomiche, accompagnate da buona musica e divertimento.

– Filomena Chiappardo –


Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano