Nonostante i divieti imposti per l’emergenza Coronavirus, avevano organizzato un festino a base di alcol e droga. E’ successo a Casalbuono.

Quattro studenti ed un operatore socio sanitario, di età compresa tra i 22 e i 26 anni, sono stati sia denunciati per inosservanza delle misure di contenimento e prevenzione dell’emergenza Coronavirus, sia segnalati alla prefettura di Salerno per uso personale di sostanze stupefacenti.

Il gruppo è stato sorpreso dai Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina, guidati dal Capitano Davide Acquaviva, all’interno di una ex struttura ricettiva mentre era in corso il festino. I militari li hanno scoperti nell’ambito dei controlli a tappeto effettuati per garantire il rispetto del provvedimento governativo necessario ad arginare l’epidemia di Covid-19.

– Paola Federico –

2 Commenti

  1. Antonella says:

    Ottimo lavoro ai Carabinieri! Questi sono i soliti furbetti che pensano di essere più intelligenti degli altri!!! Ben vi sta!!!

  2. annamaria says:

    MA QUANTO SONO STATI INCOSCIENTI QUESTI RAGAZZI !!! METTIAMO IL CASO CHE UNO ERA POSITIVO O PORTATORE ASINTOMATICO AL COV19?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*