Non ce l’ha fatta l’82enne di Camerota rimasta gravemente ustionata lo scorso 20 febbraio dopo che aveva tentato di accendere il fuoco nel camino utilizzando l’alcol.

L’anziana, dopo il drammatico incidente accaduto nella sua abitazione in località Chivu, era stata inizialmente trasportata dai sanitari del 118 presso l’ospedale “San Luca” di Vallo della Lucania, ma poi si era subito reso necessario il trasferimento a Napoli al Centro Grandi Ustioni del “Cardarelli”.

Qui purtroppo il suo cuore ha cessato di battere a causa delle complicazioni dovute alle gravi ustioni riportare sul 40% del corpo.

Sconvolta dalla tragica notizia l’intera comunità di Camerota dove la pensionata era stimata e conosciuta da tutti. La sua salma è rientrata in paese nella giornata di oggi.

– Chiara Di Miele –


  • Articolo correlato:

21/2/2021 – Accende il fuoco con l’alcol e viene travolta dalle fiamme. Pensionata di Camerota trasferita al “Cardarelli”

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*