Giornata importante, ieri, per il Comune di Montesano, che ha scoperto il nuovo volto del centro storico con l’inaugurazione di Piazza Castello e di Palazzo Gerbasio nell’ambito dei lavori denominati “Progetto Pilota – Riqualificazione Centro Storico – II Lotto”.

Due importanti opere di valore storico: Piazza Castello ritorna al suo antico splendore, fortezza dapprima dei Normanni, poi degli Svevi Angioini e infine della famiglia Sanseverino, dove, dopo la congiura dei Baroni nel XV secolo, vide la disfatta. La torre, completamente ristrutturata, offre memoria storica sullo sfondo di un suggestivo scenario panoramico dell’intero Vallo di Diano.

Inaugurato poi, Palazzo Gerbasio, antica dimora baronale del XVIII secolo a ridosso della piazza.

Una parte dei locali, saranno rivolti ai giovani impegnati nel recupero degli antichi mestieri e all’istituzione di un antiquarium comunale. Il primo piano, vedrà l’istituzione di un presidio slow food legato alla valorizzazione territoriale e luogo di formazione della Dieta Mediterranea.

Presenti alla cerimonia  il sindaco Giuseppe Rinaldi insieme alla Giunta, l’ex sindaco Donato Fiore Volentini, il Presidente del Parco Cilento,Vallo di Diano e Alburni Tommaso Pellegrino, la Direttrice della Certosa di Padula, Emilia Alfinito, il Capitano della Compagnia dei Carabinieri Davide Acquaviva, Attilio Romano, presidente Gal, le rappresentanze militari e associazionistiche del territorio e l’erede dei baroni Gerbasio.

“Un bene che viene restituito alla comunità – ha dichiarato Rinaldi che è segno di continuità amministrativa e di chi, prima di noi, ha gettato le basi“.

“Un lavoroha sottolineato il Presidente Pellegrinoche è frutto della lungimiranza di due brillanti amministrazioni che oggi mettono in moto il modello di recupero di opere che suscitano emozione”.

– Claudia Monaco –


 

2 Commenti

  1. Tonino B. says:

    C’erano i resti di un castello in una posizione incantevole, poi arrivò un Sindaco “illuminato” che lo fece abbattere per farci una piazzetta asfaltata e da lì una strada per andare più comodamente a casa sua, che disastro.

  2. Giuseppe says:

    Ho partecipato all’evento non ho visto alcun rappresentante dei consiglieri di minoranza. Bisogna collabborare per far crescere il nostro Paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*