Dopo un confronto con l’Amministrazione di Moliterno, con Delibera di Giunta Comunale n.87 dell’8 luglio, il Comune di Montesano chiede nuovamente che le competenze sulla ex SS 103 vengano riassegnate all’ANAS.

Identica richiesta avevamo già fatto con Delibera di Consiglio Comunale del 30 giugno 2014, constatato, già allora, ma vale anche oggi, che la 103 versa in una situazione di carenza di manutenzione dovuta alle note difficoltà economiche che le Province (Salerno e Potenza) posseggono – ha dichiarato il consigliere Francesco Radesca – La declassificazione della strada nel 1998, col passaggio di competenze gestionali alle Province interessate, si è rivelata, nel tempo, scelta sbagliata, antieconomica ed improduttiva. Infatti, in questo lasso di tempo, la ex 103, arteria ad oggi ancora strategica per il collegamento tra Campania, Basilicata e Puglia, è deperita per la carenza di adeguata manutenzione ordinaria e straordinaria e, allo stato, purtroppo, in alcuni tratti, si presenta pericolosa e malmessa”.

La strada in oggetto ha anche valore storico: infatti fu utilizzata, a bordo di carrozze, nel 1902 dell’allora Presidente del Consiglio Zanardelli per la sua visita in alcune aree del Meridione d’Italia.

Come concordato col collega Sindaco di Moliterno, a breve, anche noi incontreremo Provincia di Salerno, Regione Campania ed Anas per sollecitare la richiesta in oggetto. Siamo certi che tutti gli Enti coinvolti, a fronte anche di questa azione congiunta di tipo intercomunale ed interprovinciale, trovino un’intesa istituzionale positiva per tutti i cittadini, e sono tanti, interessati dalla problematica della messa in sicurezza della ex strada statale 103 – ha sottolinetao il sindaco Giuseppe Rinaldi In ultimo, solleciteremo il Governatore De Luca a riprendere, anche attraverso i fondi del recente Patto per il Sud o con fondi nazionali, in collaborazione col Governatore Pittella, l’interessante, oramai storico, progetto, già approvato dalla Provincia di Salerno con Delibera di Giunta provinciale n.167/2011 ed inserita nel PTCP, di una nuova strada, a scorrimento veloce, che colleghi Moliterno-Montesano Scalo-ingresso autostrada A3”.

– redazione – 


 

Un commento

  1. Tonino B. says:

    Non solo non si è ultimata la cosidetta superstrada da località Cessuta a Montesano Scalo ferma da quarant’anni ma si è voluto ridurre la vecchia ss 103 ad una mulattiera, alla faccia del progresso, è chiarissimo da sempre che non si vuole investtire in infrastrutture tal che il Sud resti ancora più Sud.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*