Continua lo scambio di battute a Montesano, tra i due schieramenti consiliari che ha visto, stavolta, l’intervento del consigliere Michele D’Alvano.

Il consigliere, tra i banchi dell’opposizione, ha fatto parte dell’amministrazione Fiore Volentini, decidendo nella recente tornata elettorale di prendere le distanze. Nello scambio di battute a suon di manifesti tra maggioranza e opposizione, D’Alvano, è stato chiamato in causa in seno alla vicenda Bilancio e al voto contrario espresso, ritenuto poco consono dopo aver espresso appoggio durante la permanenza in Giunta comunale. Lo stesso ha poi confermato l’adesione al PD.

“Ho dichiarato la mia distanza politica da Nuova Montesano prima della campagna elettorale – si legge – in maniera chiara e senza strategie. Ho onorato, nella recente consiliatura, l’impegno assunto con gli elettori e di tanto ho ricevuto attestazione dagli elettori con il proprio voto”.

“Ho curato con personale sacrificio – continua – tutte le vicende riguardanti istituti scolastici e turismo e di tanto posso rispondere alla mia coscienza e ai cittadini tutti”.

“L’indegna aggressione – conclude – non solo segna distanza da “Nuova Montesano” ma conferma la mia condivisione nel programma di “Risveglio Civico” ove ho trovato persone di alto profilo morale e politico”.

– Claudia Monaco –


 

Un commento

  1. Giuseppe says:

    No comment! Inconprensibile……….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*