Disagi sulla mobilità degli anziani nel centro storico è quanto portato alla luce da Roberto De Luca, responsabile Codacons Vallo di Diano, che ha inviato la segnalazione anche al Prefetto. Tutto è scaturito da un reclamo di Raffaele Totaro, ex sindaco di Monte San Giacomo.

Quella che viene sottolineata è la difficoltà che ha Totaro nel raggiungere la propria abitazione dal parcheggio più vicino, attraverso una strada non chiusa al traffico e dal fondo poco agevole e scivoloso. Condizioni che lo “sottoporrebbero a rischi di caduta che, considerata l’età, potrebbero essere fatali”.

“Fintanto che il fondo stradale non sarà adeguato alla percorrenza sicura – afferma l’ex sindaco – mi vedrò costretto a disattendere ogni divieto per ragioni di forza maggiore e di vitale importanza per la mia incolumità fisica”.

L’associazione dei consumatori, oltre a richiedere l’immediata soluzione del problema prospettato dall’ex sindaco, aggiunge che “in molti Comuni d’Italia vengono istituiti parcheggi per gli anziani, contraddistinti dalla lettera A, ossia, parcheggi “Argento”. Infatti, con il progressivo invecchiamento della popolazione locale, crediamo che gli amministratori dovrebbero prestare molta attenzione a questi casi.”

In merito alla questione il sindaco Raffaele Accetta non intende lasciare alcun commento, inoltre fa sapere che “il cittadino Totaro se ha particolari esigenze può fare richiesta motivata al Comune e, nel rispetto delle norme che dovrebbero essere uguali per tutti, si valuterà come poter soddisfare la richiesta”.

– Roccanna Giordano –


 

2 Commenti

  1. Roberto De Luca says:

    Come già comunicato al Sindaco pro-tempore di Monte San Giacomo in data 17-12-2002 (prot. n. 3686), il Sig. Totaro, oggi pressocché novantenne, dichiara di avere ancora maggiori difficoltà nel raggiungere la propria abitazione…

    • La questione sicurezza e’ un problema comune in ogni paese ha fatto bene a sollevarne un aspetto ,e’ inconcepibile che nei nostri piccoli centri i sindaci non tengano a cuore questi aspetti della vita sociale , si vedono macchine in sosta ovunque ostacolando talvolta ache l’accesso al proprio adito abitativo e non perché mancano gli spazi di parcheggi ma pe la mancata applicazione della alla viabilità nei centri abitati e per il senso di impunibilità che avverte il cittadino .Il buon senso purtroppo scarseggia e i sindaci sembra che valutino questo aspetto di secondaria importanza o per niente rilevante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*