Questa mattina gli agenti della Polizia di Stato della Squadra Mobile hanno eseguito un’ordinanza applicativa di misura cautelare in carcere su richiesta della Procura della Repubblica, nei confronti di I.A., 40enne residente a Salerno, ritenuto responsabile di aver portato in luogo pubblico un’arma ed aver esploso colpi d’arma da fuoco, per aver detenuto varie cartucce e per aver minacciato di morte una persona.

I fatti fanno riferimento allo scorso 5 maggio nel centro cittadino di Salerno quando una persona, mentre si trovava a bordo di un’auto nei pressi della sua abitazione, fu avvicinata dal 40enne giunto a bordo di uno scooter e minacciato attraverso l’esplosione di diversi colpi di pistola.

Subito dopo l’arrestato è fuggito a bordo dello scooter mentre la persona minacciata ha avviato un inseguimento nel vano tentativo di bloccarlo. In quei frangenti il 40enne ha esploso altri due colpi di pistola, uno dei quali si è conficcato nel parabrezza anteriore dell’auto.

A casa di I.A., inoltre, sono stati scoperti dagli agenti 6 proiettili calibro 7,65.

– Claudia Monaco –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*