1Il culto di San Cono inizia a mettere radici anche in Germania. Per la prima volta è stata officiata una messa in onore del santo patrono di Teggiano e della Diocesi di Teggiano-Policastro, come si legge sul sito lavocedisancono.it.

La celebrazione ha avuto luogo il 5 giugno, 2 giorni dopo i festeggiamenti che si sono tenuti a Teggiano e si è svolta nella chiesa di Santa Maria di Lourdes a Sindelfingen, a circa 15 km da Stoccarda.

Promotore dell’iniziativa Antonio Imperatore, 35enne teggianese che da diversi anni vive e lavora in Germania.

“Sentivo la voglia di riunire spiritualmente e socialmente la comunità intorno alla figura di San Cono – sottolinea Antonio – e ho avuto la collaborazione di altri teggianesi, in particolare di don Giuseppe Puppo e Cono Di Sarli, del Comitato di San Cono di Teggiano. Prezioso anche l’aiuto di don Andrea La Regina”.

2La messa, celebrata da Don Desirè, ha visto la partecipazione della comunità di teggianesi e di alcuni membri della comunità italiana del luogo, che hanno così conosciuto il santo.Alla parrocchia è stato poi donato un quadro di San Cono, posto sull’altare.

“E’ stata una grande emozione – aggiunge Antonio – l’obiettivo è fare in modo che anno dopo anno la partecipazione sia sempre maggiore con un arricchimento per la comunità teggianese”.

– Cono D’Elia – 


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano