Dopo otto anni in cui ha ricoperto il ruolo di Presidente della sezione arbitri di Sala Consilina Gianpiero Cafaro lascia l’incarico e, a capo dei direttori di gara della ultra quarantennale sezione, è stato chiamato uno dei fischietti di punta: Manuel Robilotta.

36 anni, avvocato di professione, ma da sempre, fin da giovanissimo, con la passione di famiglia per il fischietto. E nella veste di direttore di gara Manuel ha scalato tutte le categorie fino a giungere alla massima serie nel ruolo di assistente; mai prima nessuno della piccola sezione era arrivato così in alto. In questa veste, proprio alla vigilia del nuovo incarico, è stato protagonista nel match di serie A tra Sassuolo e Genoa.

Gli associati della sezione valdianese lo hanno eletto nel ruolo di Presidente. Una carica prestigiosa che va ad arricchire una carriera di grande successo. Manuel Robilotta, nel corso della gestione Cafaro, è stato sempre al fianco dei giovani arbitri supportando il Presidente uscente nella professionalità, nell’abnegazione, nella passione e nel grande lavoro svolto per la crescita della sezione. Con Cafaro al timone, la crescita del movimento arbitrale è stata tale da far divenire la sezione valdianese un fiore all’occhiello in tutta la Campania.

Insieme a Manuel Robilotta, che andrà a ricoprire la carica apicale per i prossimi quattro anni, sono stati eletti anche due componenti del Consiglio Revisori sezionali: Maria Grazia Iezza e Salvatore D’Elia. Nei prossimi giorni Robilotta nominerà i componenti del direttivo.

Al neo presidente degli arbitri di Sala Consilina gli auguri di buon lavoro dalla redazione di Ondanews.

– Redazione Sportiva –

Un commento

  1. Nico Arno says:

    Manuel Robilotta , auguri e buon lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*