Le Forze dell’Ordine ed il Nucleo Guardie Giurate Ambientali Accademia Kronos ancora una volta impegnati in attività di tutela dell’ambiente e di verifica del benessere animale.

Un’operazione ha interessato un’azienda zootecnica della Piana del Sele che già nel 2014 era stata sequestrata dopo numerose violazioni ambientali. Purtroppo anche in questa circostanza i militari ed il personale tecnico dell’Associazione Accademia Kronos hanno accertato con l’ausilio della fluoresceina che l’azienda smaltiva illecitamente nei canali consortili e quindi a mare i reflui zootecnici oltre alle acque di lavaggio ed ai fanghi prodotti in seguito alle operazioni di lavaggio delle apparecchiature presenti nella sala mungitura.

Inoltre numerosi vitelli erano sottoposti a condizioni etologicamente incompatibili con la loro natura, chiusi in spazi angusti o legati al collo con corde lunghe meno di un metro, senza acqua nè lettiera tanto che, stremati e adagiati sul pavimento, quasi rimanevano strangolati.

Immediatamente il personale militare ha disposto di ripristinare le condizioni idonee di detenzione degli animali e dopo gli accertamenti di rito ha denunciato l’imprenditore per numerosi reati ambientali e per maltrattamento di animali. Parte dell’azienda bufalina è stata sequestrata.

– Chiara Di Miele –

 

 

 

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*